Clicky

AMBIENTE

PROGETTO MoVITo

Martedì 15 marzo 2022 al Parco Culturale Le Serre è stato presentato al pubblico il progetto MoVITo (Monitoraggio e Valorizzazione degli Impollinatori nella Città Metropolitana di Torino). Il progetto, nato dalla partnership di sei strutture dell’Università di Torino, con capofila il Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari (DISAFA), vede il supporto di numerosi partner esterni tra cui la Città di Grugliasco e la Società Le Serre.

I suoi obiettivi? MoVITo vuole sensibilizzare le persone coinvolgendole attivamente nello sviluppo di azioni che, nel tempo, possano migliorare la conoscenza e le condizioni generali per la sopravvivenza degli insetti impollinatori, tra cui ritroviamo api selvatiche, sirfidi e lepidotteri. Non tutti, infatti, sanno che questi insetti svolgono un ruolo essenziale negli ecosistemi, basti pensare che sono responsabili di circa il 70% dell’impollinazione di tutte le specie vegetali viventi sul pianeta e che garantiscono circa il 35% della produzione alimentare globale. Purtroppo, però, sono in diminuzione a causa di molteplici fattori che agiscono singolarmente o in combinazione fra loro (cambiamenti climatici, carenza di idonei siti di alimentazione e nidificazione, agricoltura intensiva, uso di pesticidi e prodotti fitosanitari, diffusione di patologie). Da qui la necessità di garantirne la sopravvivenza.

Tra le azioni principali del progetto MoVITo ci sono il monitoraggio degli insetti impollinatori attraverso strumenti di Citizen Science come iNaturalist, social network che consente la mappatura e la condivisione di osservazioni di animali e piante, e la realizzazione di eventi di educazione naturalistica e scientifica (BioBlitz). Inoltre sono previste numerose attività complementari che coinvolgeranno la cittadinanza e diverse realtà del territorio come, ad esempio, il posizionamento di tre casette per le api selvatiche con annesse piccole aiuole fiorite in alcune aree individuate nella città di Grugliasco (Parco Culturale Le Serre, Prato degli Orti e Parco Villa Claretta).

Per conoscere più da vicino le iniziative e le attività di MoVITo: www.movito.unito.it

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

FOTOGRAFIE EVENTO 15/03/22

RETE RIUSO GRUGLIASCO

Grugliasco, da sempre attenta a tematiche che incentivino la sostenibilità ambientale, in questo specifico momento storico ha sentito la necessità di mettere in campo un progetto incentrato sull'economia circolare ed il riutilizzo, di facile accesso ai cittadini, con l'obiettivo di farsi promotore di differenti iniziative volte allo sviluppo, alla cura della realtà locale e all'attenzione verso il prossimo

Rete Riuso è un progetto finalizzato a connettere e supportare persone interessate allo scambio, al recupero e alla riparazione dei beni usati.

Insieme alla cittadinanza vogliamo costruire una rete di persone, spazi fisici e appuntamenti ricorrenti, per facilitare la condivisione di oggetti, lo scambio di competenze e la diffusione di comportamenti virtuosi legati al riuso.

Per informazioni
Mail: riuso@leserre.org
WhatsApp/Telegram: 375 7150571
Facebook: Rete Riuso Grugliasco

Cartolina Rete Riuso Grugliasco.pdf

APIARIO URBANO

Primo apiario urbano avviato grazie alla collaborazione del Comune di Grugliasco, della Società Le Serre, del Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari dell'Università di Torino e dall'Azienda Apicoltura Montebenedetto presso l'area verde del campo fotovoltaico di Corso Torino 92 a Grugliasco.
Nato per promuovere contemporaneamente attività didattica e attività promozionale, ha l'obiettivo di aumentare l’interesse dei cittadini verso questo meraviglioso mondo delle api, degli insetti in generale e della necessità di salvaguardare l’ambiente.

Le Serre Corso Torino 92 - Grugliasco (TO)


CICLOFFICINA POPOLARE

Ciclofficina popolare o “casetta della mobilità sostenibile” di recente inaugurazione è un progetto realizzato dalla Città di Grugliasco in collaborazione con la Società Le Serre e gestita dall'Associazione Grugliaschiamo con l'obiettivo di promuovere la mobilità con mezzi alternativi all'auto e promuovere l'uso quotidiano della bicicletta per ottenere un cambio di paradigma, di mentalità, di abitudini. un luogo di condivisione di saperi, uno spazio di apprendimento.
Aperta 2/3 volte la settimana per qualche ora, non occorre essere tesserati l’accesso sarà libero e gratuito. Si può disporre delle attrezzature a disposizione per le piccole attività di revisione, manutenzione e riparazione e partecipare a dei corsi gratuiti.
Chi inoltre ha necessità di disfarsi di una bici (grande o piccolissima), anche rotta in più parti, la può donare alla Ciclofficina per farle acquistare nuova vita o per il recupero di alcuni componenti su altre bici.

Video inaugurazione

Per maggiori informazioni

Le Serre Presso Parco Porporati - Grugliasco (TO)Video inaugurazione

BOSCO DELLA MEMORIA

Il progetto, finanziato da Compagnia di San Paolo e dal Comune di Grugliasco, coordinato dalla Società Le Serre, ha portato alla nascita di un bosco, di circa 1 ettaro, popolato con molte piante diverse e arricchito di un percorso nel verde, un racconto permanente, un museo a cielo aperto fatto di immagini e testi, che permetta di ricostruire una parte significativa di storia del nostro paese, partendo dalla storia delle 972 vittime del fenomeno mafioso. Il bosco si trova all'interno dell'area denominata Prato degli Orti e si accede tramite una strada bianca ciclopedonale che costeggia gli Orti Urbani di Strada del Gerbido 55, Grugliasco.

Video inaugurazione

Per maggiori informazioni sul progetto

Le Serre Accesso dalla strada ciclopedonale che costeggia Strada del Gerbido 55 - Grugliasco (TO)

ORTI URBANI

Il progetto di ampliamento degli orti orti urbani, coordinato dalla Società Le Serre, ha portato all'attivo più di 400 lotti presenti sul territorio con assegnazione degli appezzamenti tramite bando e prevalentemente destinati a persone disoccupate o pensionate residenti nel Comune d Grugliasco.

L'11 novembre 2021 è stata sottoscritta una nuova convenzione tra la società Le Serre e l’associazione di promozione sociale “La Terra da Buoni Frutti” per il supporto alla gestione dell’area degli orti urbani di Grugliasco. Significativa la data poiché coincide da consuetudini radicate con l’avvio del nuovo anno agricolo.

La nuova associazione è stata costituita attraverso un percorso partecipato coordinato dagli operatori della società Le Serre che ha previsto un bando di adesione e un successivo percorso formativo per i volontari che vi hanno aderito. La convenzione affida alla nuova associazione la gestione del punto d’incontro presente presso l’area, la gestione di alcune funzioni di manutenzioni del verde nelle parti comuni e l’organizzazione di momenti formativi e ricreativi tra gli ortolani ma anche rivolti alle scuole del territorio e ad altre associazioni.


Le Serre Strada del Gerbido 55 - Grugliasco (TO)

PISTE CICLOPEDONALI: CICLABILI BIANCHE

Nell’ambito del complesso progetto dell’officina del Paesaggio è stata anche prevista la realizzazione di una serie di percorsi ciclabili in parte realizzati ed in parte in via di realizzazione che prevedono la valorizzazione delle cosiddette strade bianche interconnesse con la rete ciclabile della città.
Questo itinerario prevede  la partenza presso il prato dell’università (corso Torino 92) e l’arrivo in località Gerbido toccando punti d'interesse quali il prato degli orti, gli orti comunali, una diramazione verso la nuova stazione ferroviaria di borgata Quaglia e poi la prosecuzione verso la Cappella Mandina e l’area Settecampi.
Gli input progettuali prevedono di ricalcare l’attuale rete dei percorsi, realizzando i tratti mancanti nel rispetto della maglia fondiaria esistente e prevedendo che tutti i percorsi manterranno l’uso promiscuo agricolo e ciclo-pedonale.
Il progetto prevede di realizzare una rete con strade di primo livello aventi larghezza pari a m. 3,50 e strade di secondo livello aventi una larghezza pari a m. 2,50.; la totalità dei percorsi è stata pianificata “rigenerando” le strade esistenti con l’intento di dare una vocazione realmente unitaria ed omogenea all’intero intervento. La tecnica della stabilizzazione dei sottofondi prevista dal progetto non richiede l'asportazione dei materiali presenti eliminando tutte le operazioni di scavo e trasporto in discarica. Il risultato progettato per la rete nord sarà quello di avere un pacchetto stradale molto resistente ai carichi, eco compatibile, dall'aspetto naturale privo di polveri e resistente all'erosione.

IMPIANTI FOTOVOLTAICI

Dal 2011 ad oggi la Società Le Serre, in attuazione del piano per il risparmio energetico e l'utilizzo di fonti energetiche alternative e rinnovabili, ha provveduto alla realizzazione di n°8 impianti fotovoltaici sfruttando superfici e aree di proprietà comunale.
 
IMPIANTIINDIRIZZOPOTENZA KWANNO ATTIVAZIONE IMPIANTO
EX DISCARICA PER INTERTIC.so Torino 92, Grugliasco2002012
CITTA' DELLA CONCILIAZIONE ESTVia Fratel Prospero 44, Grugliasco1002011
CITTA' DELLA CONCILIAZIONE OVESTVia Fratel Prospero 41, Grugliasco682011
LA NAVE Via Tiziano Lanza 31, Grugliasco502011
CASETTA ALDO MOROVia Olevano angolo C.so Fratelli Cervi, Grugliasco132011
CENTRO CIVICO NELLO FARINAVia San Rocco 20, Grugliasco172013
CASETTA CICLOFFICINA PORPORATIParco Porporati, Grugliasco62020
CASETTA ORTI URBANIStrada del Gerbido 55, Grugliasco32015

Altri servizi

SPORTELLI INFORMATIVI

Informati sugli sportelli che la Società mette a disposizione del pubblico

BENI CULTURALI

Scopri i siti di interesse storico e culturale affidati dal Comune di Grugliasco alla Società.

CENTRI RICREATIVI

Scopri i centri di ritrovo e le offerte di svago proposte ai cittadini.

Non perderti le novità!

Iscriviti
Iscriviti alla newsletter
© Copyright 2022 Le Serre. Tutti i diritti riservati. Privacy Policy